Abbandono del Famedio al cimitero vecchio

Lunedì 23 aprile, in seno ai festeggiamenti per Santa Fermina, la Società Storica Civitavecchiese ha organizzato un convegno per il bicentenario dalla nascita di Alessandro Cialdi in collaborazione con il Comitato Festeggiamenti Santa Fermina.
La sala era gremita da appassionati della storia cittadina, soprattutto giovani studenti, che per due ore hanno ascoltato gli interventi di numerosi studiosi, che qui vogliamo ricordare: Carlo De Paolis, Mario Camilletti, Antonio Maffei e Maria Grazia Verzano.
Da Verona è giunta la dottoressa Zocca, che ha svolto una relazione sull’attualità e sul valore del pensiero scientifico del Cialdi. In conclusione del suo intervento, la dottoressa si è lamentata del totale stato di abbandono del Famedio al Cimitero vecchio, che nel 1883 il Comune costruì per ricordare ed onorare le grandi personalità cittadine: Calamatta, Cialdi, Guglielmotti e Laurenti.
Sembrerà strano a qualcuno, ma studiosi, italiani e stranieri, vengono a Civitavecchia per seguire le orme di queste nostre glorie, conosciute e studiate in tutto il mondo. La Società ha numerose testimonianze di questo grande interesse verso la nostra storia, con richieste che ci giungono da diversi studiosi e cattedratici stranieri.
Tutti, alla fine del loro “pellegrinaggio”, si recano al Cimitero per visitare le tombe di questi grandi uomini e rimangono indignati e desolati di fronte al totale stato di abbandono in cui versa l’emiciclo monumentale, dove la pietà e l’orgoglio dei veri civitavecchiesi vollero che fossero ricordati i loro Grandi.
Oggi la Società Storica Civitavecchiese fa sua questa indignazione e chiede all’amministrazione comunale, l’impegno morale e sincero di adoperarsi concretamente per il totale recupero di questo luogo sacro alla Città per dimostrarci degni eredi dell’enorme patrimonio culturale che questi Grandi hanno creato in vita e che ci hanno lasciato dopo la loro morte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*